Cerca
Menu principale


synestesinet : l'Intervento dei Folli-creativi a MONDI CHAT3D
Inviato da nicomarti su 27/4/2004 16:05:06 (4477 letture)

I tre temi dell'intervento dei Folli-creativi:


  • I Folli-creativi, come comunità di pratica;
  • Synestesinet: una rete di scuole;
  • La città del diritto, l'esperienza concreta in chat3D


Ecco una sintesi dell'intervento al Convegno, che aveva come tema principale "L’apprendimento, gli affetti e la cittadinanza on line".






"...Come comunità di pratica, abbiamo imparato che la chat 3d può essere non solo un gioco, ma un diverso, dinamico ed attivo strumento didattico estremamente versatile.
L’aspetto dimanico e attraente è bene interpretato dalla varietà degli ambienti che il mondo 3d rappresenta...
L’idea dell’uso didattico nasce da una sperimentazione durata un’intera estate da parte dei membri della comunità.

Durante questa fase si è ben compreso che il concetto di comunicazione on line non si limita alla mail o alla chat o alla videoconferenza, ma si amplia nella dimensione dello spazio virtuale. Il tempo è quello reale.
Si può definire la chat 3d come la possibilità di estendere virtualmente i nostri movimenti, la nostra sensibilità espressiva-comunicativa-socializzante; in una parola le nostre idee."

"La città del diritto
Stiamo costruendo “La città del diritto”, in cui i rapporti di legalità generano armonia, il benessere è “colore di parole e di suoni”, gli abitanti si relazionano sulla base della reciprocità dei diritti-doveri.
I nostri alunni costruiscono in un mondo 3d la loro dimensione www.italcity.com
La fase iniziale di progettazione viene accompagnata dall’uso delle mappe mentali condivise anche in modo sincrono
www.scatolepensanti.it
Su italcity gli alunni non stanno semplicemente usando uno strumento, ma stanno costruendo attivamente la loro scuola ed elaborando i loro progetti.
In questo ambito, ritrovano la loro dimensione ludica, socializzante e collaborativa in una serie di attività che recuperano il significato del concetto “imparare giocando”
Si sono ambientati in un mondo virtuale 3d inizialmente pensato e preparato solo dagli insegnanti a scuola chiusa, nel periodo estivo.
Durante questo periodo i docenti hanno loro stessi acquisito le funzionalità del softwere secondo le modalità tipiche della comunità (auto-apprendimento collaborativo, learning-circle.
Allo stesso tempo abbiamo considerato concretamente le potenzialità e la valenza didattica ed educativa della chat3d.
Sia pure ognuno di noi diversamente, siamo arrivati alla conclusione che in questo luogo si poteva costruire la scuola virtuale, dove ogni classe poteva inventarsi un spazio e incontrarsi con gli altri, in una parola siamo arrivati all’idea della CITTÀ del DIRITTO.
“La città del diritto è una città ideale , presente nella mente di ognuno e fatta/immaginata di sogni, oggetti, spazi,colori,forme,suoni,relazioni,sensazioni,sentimenti,emozioni,regole,storie e ... “
Ed è così che ci siamo mossi: ciascuna scuola si è impegnata nella costruzione di un percorso che avesse senso e significato nell’ambito della sua programmazione.
Abbiamo seguito dei criteri che ognuno di noi si è dato all’interno della propria classe, ma rispettando quella “classe virtuale” che nasce nel momento in si incontrano gli alunni.
A questo punto sono stati gli scolari a divenire protagonisti: gli insegnanti si sono fatti da parte e loro stessi hanno voluto e costruito i loro ambienti
Come insegnanti abbiamo anche e soprattutto all’inizio, riflettuto sulla connotazione negativa che spesso accompagna l’idea di chat3d, e ne abbiamo valutato il reale significato.
La decisione libera dei docenti che hanno aderito al lavoro su italcity è stata quella di non considerare i preconcetti come delle verità e di sperimentare appunto in precedenza e a scuola chiusa
Il risultato è stato confortante: sia pure la possibilità dell’ingresso dei “disturbatori” esista, la presenza constante di moderatori e l’uso di password conosciute solo dagli insegnanti per gli alunni più piccoli evita visite senza il controllo degli educatori ed incontri casuali.
L’ ambiente di interazione per testimoniare il progetto www.folle-mente.it/synestesinet2004..."






Per i protagonisti del convegno
clicca qui

Leggi un commento interessante

Il Forum di Mondi Chat 3D

Leggi qui per La rassegna stampa




Pagina stampabile Invia questa notizia a un amico
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.

Autore Albero
enrico
Inviato: 2/5/2004 16:27  Aggiornato: 2/5/2004 16:29
Just popping in
Iscritto: 23/11/2003
Da:
Inviati: 1
 Re: l'Intervento dei Folli-creativi a MONDI CHAT3D
Una serie di impressioni in diretta sul convegno di Cagliari, la ho scoperta al sito

http://weblog.mymedia.it/stories.php?story=04/04/17/0439455

My media - Osservatorio di Cultura Digitale, curato da Fabrizio Pecori.

vale la pena di leggerle.

ciao

Enrico



Login


Il progetto | Faq | Contatti

www.follemente.it  |  Design by SevenDays Design